Tortoreto in bici

Tortoreto è interamente attraversata da una bellissima pista ciclabile che costeggia il lungomare e che collega la città ai Comuni limitrofi: Giulianova, a sud, e ad Alba Adriatica, a nord.

La pista è completamente asfaltata e viene sottoposta ad una costante manutenzione, inoltre, il percorso notturno, è interamente illuminato con lampadine a led, tutto ciò permette agli amanti delle passeggiate in bicicletta o su pattini a rotelle, una confortevole fruizione, sia durante il giorno che la sera.

Lungo il percorso, di circa 4 km, troviamo anche parchi giochi attrezzati, fontanelle di acqua potabile, un infopoint e delle aree fitness messe a disposizione di tutti gli amati dello sport all’aria aperta.

lungomare
giro italia tortoreto

Una passeggiata in bici, spesso, è il modo migliore per esplorare il territorio circostante e per vivere, osservare e percepire tutte le sue diverse sfumature.
Pedalando sul lungomare, sulla ciclabile costeggiata da bellissime palme, è possibile ammirare la spiaggia di Tortoreto con i suoi Chalet sul mare, la fontana della Sirena e il Monumento al Pescatore; proseguendo sulla pista ciclabile, inoltre, è possibile visitare i Comuni vicini, raggiungendo Giulianova, attraverso un ponte di legno sul Salinello, oppure dirigendosi a nord verso Alba Adriatica e Martinsicuro.
L’ambiente che circonda Tortoreto è ricco di storia, natura e paesaggi rurali, che si possono ammirare percorrendo la strada provinciale fondovalle del Salinello. Da qui ci si dirige nell’entroterra per immergersi nella natura tra pianure e colline che si alternano tra loro, tra coltivazioni di frutta e ortaggi, boschetti di querce, ginestre, laghetti artificiali e bellissimi vigneti e uliveti che dominano sul paesaggio collinare dei Settecolli.

Attraverso una delle tante strade che, dal fondovalle Salinello salgono verso la collina, si può raggiungere l’antico Borgo di Tortoreto Paese con il suo Castello Medievale e le sue terrazze che dominano sul territorio e che offrono scorci meravigliosi sul panorama circostante che spazia dal Gran Sasso al Mare Adriatico.

Tortoreto crede molto nel ciclismo, infatti grazie a questa particolare attenzione, negli ultimi anni, la cittadina è stata protagonista al Giro d’Italia ospitando anche l’arrivo di alcune tappe.  Si tratta di un grande evento sportivo che anima l’intera località.

Tortoreto vanta un grande legame con il ciclismo e, in particolare, con il Giro d’Italia:

  • 17 maggio 1995, Tortoreto è stata la città di arrivo della quinta tappa del Giro d’Italia, con partenza da Porto Recanati, vinta da Filippo Casagrande.
  • 18 maggio 2011, Tortoreto è stata la città di partenza dell’undicesima tappa del Giro d’Italia, con arrivo a Castelfidardo.
  • 18 maggio 2019, Tortoreto è stata la città di partenza dell’ottava tappa del Giro d’Italia: si trattò della tappa più lunga del giro, 239 chilometri con arrivo a Pesaro. La tappa fu vinta in volata dall’australiano Caleb Ewan.
  • 13 Ottobre 2020, Tortoreto è stata la città di arrivo della decima tappa del Giro d’Italia, partita da Lanciano. Con 25 km di percorso sul territorio comunale, la carovana rosa ha visitato Lido, collina e centro storico. La tappa è stata vinta da Peter Sagan, per la prima volta concorrente al Giro d’Italia.